INIZIATIVA “BOLLINO BLU” DI AIFI-LAZIO PER GLI STUDI PROFESSIONALI

FISIOTERAPISTA ISCRITTO ALL’AIFI E’ UN PROFESSIONISTA TITOLATO!!!
SCOPRI LA NUOVA INIZIATIVA “BOLLINO BLU DI AIFI-LAZIO” CONTRO L’ABUSIVISMO!

Al fine di valorizzare la Libera Professione e nella convinzione che la qualità dell’attività riabilitativa sia strettamente connessa ad un’adeguata preparazione del Professionista e da un altrettanto adeguato allestimento dei suoi spazi di lavoro, AIFI-Lazio riconosce ai Soci che dimostrino di rispettare precise condizioni di adeguamento del proprio Studio Professionale, il “Bollino Blu di AIFI-Lazio”.

Attualmente l’apertura dello studio professionale del fisioterapista si basa su un importante traguardo normativo conseguito da AIFI-Lazio circa 15 anni or sono, quello dell’autocertificazione.
Nella nostra Regione la normativa che regola l’apertura degli Studi Professionali è in continua evoluzione. E’ recente la Nota Reg. Lazio Prot. 405928 del 14 Luglio 2014 che lascia la facoltà al Professionista di lasciare eventuali barriere architettoniche a condizione di presentare, tra i documenti di apertura del proprio Studio Professionale, una dichiarazione in cui si impegna a non ricevere nello stesso persone “disabili”.  La suddetta nota, poiché si estende a qualsiasi “professione intellettuale”, include anche le Professioni Sanitarie.

Ci si chiede tuttavia come sia possibile per un Fisioterapista esercitare tale facoltà dichiarando di impegnarsi a non ricevere “disabili” nel proprio Studio. E’ un paradosso!
AIFI-Lazio ritiene invece che il lavoro dei propri Soci debba essere ovviamente sempre attento e rispettoso nei confronti delle persone che a loro si rivolgono.
Per questo, AIFI-Lazio invita i propri Soci a valutare attentamente le condizioni strutturali del proprio Studio Professionale. Non eliminare le barriere architettoniche significa in fondo rinunciare al ruolo di “Fisioterapista” che, in quanto tale, dedica la propria vita al trattamento delle “disabilità” (ove “disabilità” non è necessariamente la condizione derivante da uno stato patologico cronico e/o congenito ma anche uno stato momentaneo, transitorio come ad esempio quello dovuto ad un ginocchio momentaneamente bloccato in estensione da un tutore…).

Il “Bollino Blu” – pur non rivestendo alcun carattere normativo  – è una garanzia per il paziente e un riconoscimento al Fisioterapista iscritto AIFI Lazio che, su base autocertificativa, dichiara il rispetto delle Norme di Legge e di quanto indicato dall’Associazione stessa per esercitare al meglio la Professione di Fisioterapista.

Modulo Richiesta Bollino Blu

Prima di compilare il modulo LEGGERE ATTENTAMENTE IL REGOLAMENTO
Ti preghiamo di compilare tutti i campi obbligatori.

NOTA BENE: NEL CASO DI STUDI ASSOCIATI, OGNI ASSOCIATO DOVRA’ PRESENTARE UNA PROPRIA RICHIESTA.

IMPORTANTE: La compilazione del seguente modulo DEVE essere accompagnata dall’invio della QUIETANZA relativa alla polizza RC Professionale

Richiesta Bollino Blu

10 + 9 =